Ordina parti di ricambio

2017-03-17
Pulizie di primavera: tutti i segreti per la manutenzione delle piscine fuori terra
#Prodotti e lifestyle

Le piscine fuori terra sono la scelta perfetta per chi vuole un prodotto economico che si monta e smonta in modo semplice ogni estate senza dover fare importanti lavori in giardino. Quando acquisti una piscina fuori terra verifica sempre la garanzia e chiedi informazioni su quali prodotti utilizzare per mantenerla al top negli anni.

Se hai già installato in giardino delle piscine fuori terra rigide ecco per te qualche trucco per mantenerla perfetta ed averla sempre pronta per la bella stagione. Seguendo questi accorgimenti eviterai inoltre che la tua piscina venga infestata da qualche agente patogeno che porta con sé malattie dannose per la tua salute.

La pulizia inizia dal filtro

Per avere un’acqua davvero pulita devi attivare il filtro per almeno 10 ore al giorno. Questo però lo farà inevitabilmente sporcare ed andrà quindi pulito con cura mettendo in pratica un’operazione di controfiltraggio, se supportato dal modello che hai scelto. In questo caso una volta a settimana inverti il flusso dell’acqua all’interno del filtro a sabbia per rimuovere ogni impurità presente.

Se invece non sono presenti valvole selettive per la tua piscina fuori terra in legno, acciaio o PVC allora rimuovi le cartucce, passale sotto l’acqua e puliscile in modo approfondito a mano. Togli poi ogni giorno anche le foglie che si depositano sulla superficie dell’acqua prima che venga filtrata. Prima di dismettere la tua piscina fuori terra disinfetta per bene tutte le pareti e il fondale con i prodotti specifici, asciuga tutto con cura e riponila in un luogo fresco ed asciutto durante l’inverno.

Per quanto riguarda il trattamento dell’acqua nelle piscine fuori terra, ricordati che è importante mantenere sempre un giusto PH affinché sia davvero pulita ed igienizzata. Acquista quindi uno dei nostri prodotti naturali antialghe, il correttore di ph dell’acqua, il cloro a rilascio graduale o il clorinatore Bestway che trasforma il sale in cloro. Ricorda che l’acqua della piscina dovrebbe sempre essere incolore: qualsiasi alterazione potrebbe essere il segnale della presenza di alghe o la causa di un cattivo filtraggio e di un dosaggio sbagliato del valore del ph.

Anche la piscina fuori terra riscaldata può essere pulita in modo davvero semplice. Per prima cosa pulisci ogni anno le pareti ed i fondali prima di dismetterla e risciacqua la cartuccia del filtro sotto acqua corrente ogni volta che è sporca. Drena anche l’acqua quando sarà necessario e prendi dei galleggianti che rilasciano sostanze disinfettanti per trattare in modo adeguato il PH della tua piscina. Usa infine sempre la copertura in dotazione per evitare che foglie o altro materiale organico possano danneggiare la tua piscina.

Al termine della stagione pulisci ogni elemento, asciugalo bene e se nelle tubature dovesse rimanere dell’acqua eliminala tutta con un aspirapolvere a secco. Infine ricordati di togliere sempre la cartuccia del filtro prima di riporre la struttura in garage.