Ordina parti di ricambio

2017-10-02
Come smontare e conservare la tua piscina fuori terra Bestway
#Prodotti e lifestyle

L'estate ormai è finita ed è arrivata l’ora di… smontare e riporre la tua piscina fuori terra. Qualunque sia la ragione per cui tu abbia deciso di metterla via, è necessario svolgere quest’operazione nel modo giusto affinché niente e nessuno, tu incluso, corra rischi inutili. Se hai conservato le scatole originali che contenevano tutti i componenti della piscina e il suo manuale d'istruzioni, allora il processo di smontaggio procederà spedito; in caso contrario, non temere: con la nostra guida saprai come fare.

Esistono diversi modelli di piscine fuori terra, ma per il loro smontaggio è possibile seguire all’incirca gli stessi passaggi.

Fase 1
Svuota la piscina. Per farlo, scollegala innanzitutto da qualsiasi fonte di energia per evitare il rischio di scariche elettriche e svita la valvola di scarico per far fuoriuscire l'acqua. Puoi collegare alla valvola un tubo lungo a sufficienza per far defluire l’acqua lontano da te, ad esempio in un impianto di scarico apposito.

Fase 2
Mentre tu sei impegnato nel drenaggio della piscina, qualcun altro può cominciare, ad esempio, a smontare e rimuovere la scaletta e la valvola di ingresso dell’acqua.

Fase 3
Una volta che avrai svuotato completamente la piscina, potrai cominciare a pulire il suo interno: fallo in modo accurato per rimuovere macchie e sporcizia di ogni genere. Al termine della pulizia, è fondamentale asciugare la piscina in tutti i suoi componenti per evitare muffe e deterioramenti.

Fase 4
Completata la pulizia della piscina, rimuovi il sistema di filtraggio, togli il tappo dalla pompa e dal filtro e lascia defluire tutta l'acqua accumulata. Elimina tutti i detriti dal serbatoio della pompa, pulisci l’interno e, una volta asciugato accuratamente, riavvita il tappo sia della pompa che del filtro.

Fase 5
Rimuovi tutte le viti che fissano il telaio esterno e il bordo superiore, assicurandoti di riporre insieme tutti i componenti dello stesso tipo. Rimuovi quindi la guida superiore e i supporti verticali.

Fase 6
A questo punto, è il momento di piegare accuratamente la parete interna della piscina, per poi arrotolarla stretta su se stessa e quindi pulirla di nuovo, per eliminare le ultime tracce di sporcizia. Fissa il rivestimento interno così arrotolato con una corda o del nastro adesivo, per assicurarti che rimanga ben avvolto.

Fase 7
Per conservare la tua piscina fuori terra durante l’inverno, scegli un luogo caldo. Prima di riporla, assicurati che non vi sia traccia d’acqua in nessuno dei suoi componenti in plastica. Con l’abbassarsi delle temperature, infatti, potrebbero aprirsi crepe a causa dell’espansione e della contrazione dei materiali.

Fase 8
Che tu abbia o meno in programma di riutilizzare a breve la tua piscina fuori terra, per facilitare le successive operazioni di montaggio ti consigliamo di fare un inventario di tutti i suoi componenti ed accessori, e di conservarlo insieme alle istruzioni di montaggio. Quando rimonterai la piscina, dovrai prestare attenzione alla presenza di parti corrose dalla ruggine, che sarà bene sostituire.

Buon lavoro!